BILANCIO PREVENTIVO 2016 – 2018

Il bilancio di previsione 2016-2018  è stato approvato con Delibera di Consiglio Comunale 15  del 29/4/2016.

Il DUP (Documento Unico di programmazione è stato approvato con Delibera di Consiglio Comunale  13 del 29/4/2016.

Ai sensi di quanto previsto dall’art. 29, c. 1, del D.Lgs. n. 33/2013, dall’art. 1, c. 15, della Legge n. 190/2012 e dall’art. 227, c. 6-bis del D.Lgs. n. 267/2000 i documenti e gli allegati sono pubblicati nella sezione del sito dedicata ai bilanci

CC 13.16 approvazione D.U.P. 2016-2018

CC 15.16 approvazione bilancio 2016-2018 ed allegati

BILANCIO DI PREVISIONE 2016 USCITE 1 PARTE

BILANCIO DI PREVISIONE 2016 USCITE 2 PARTE

BILANCIO DI PREVISIONE 2016-2018 ENTRATE

Riepilogo spese per titoli e macroaggregati

Prospetto avanzo di amministrazione presunto

FPV anno 2016  

FPV anno 2017

FPV anno 2018

Contributi dalle regioni

Prospetto indebitamento

organismi comunitari e intrnazionali

FCDE anni 2016-2018

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

parere organo revisione bilancio 2016_2018

dup-versione definitiva

prospetto rispetto vincoli

 

Pacchetto scuola anno 2016/2017

Scadenza presentazione domande 20 luglio 2016

Il “Pacchetto scuola” può essere erogato in presenza dei seguenti requisiti:

  1. a) requisiti economici: l’ISEE del nucleo familiare di appartenenza dello studente, calcolato secondo le modalità di cui alla normativa vigente, non deve superare il valore di 15.000,00 euro;
  2. b) requisiti di merito per gli studenti della scuola secondaria di I grado e per il primo biennio della scuola secondaria di II grado: qualora lo studente sia ripetente, si iscriva allo stesso Istituto scolastico e/o allo stesso indirizzo di studi e abbia i medesimi libri di testo dell’anno precedente, non può richiedere il beneficio per lo stesso anno di corso di studi;
  3. c) requisiti di merito per gli studenti della scuola secondaria di II grado iscritti al III, IV e V anno: per poter richiedere il beneficio occorre aver conseguito la promozione alla classe successiva nell’anno scolastico precedente a quello di presentazione della domanda di beneficio;
  4. d) requisiti anagrafici: residenza nel Comune di Pieve Fosciana,  età non superiore a 20 anni.

 

I requisiti relativi al merito ed all’età non si applicano agli studenti diversamente abili, con handicap riconosciuto ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge 5 febbraio 1992 n. 104 o con invalidità non inferiore al 66%.

Il beneficio è richiesto da uno dei genitori o da chi rappresenta il minore o dallo stesso studente se maggiorenne.

Gli studenti residenti in Toscana e frequentanti scuole localizzate in altra regione contermini  possono richiedere il beneficio al proprio comune di residenza, salvo che la regione nella cui scuola si è iscritti non applichi il principio di frequenza; in ogni caso il contributo delle due regioni non può essere cumulato.

 

Importo dell’incentivo

L’importo del “Pacchetto scuola” è diversificato sulla base dell’ordine e grado della scuola (secondaria primo grado, secondaria secondo grado), dell’anno di corso (primo anno, secondo anno, etc) e la dislocazione geografica (residenza isole minori per frequenza scuole superiori sul continente), secondo quanto riportato nella sottostante tabella riepilogativa:

 

Tabella importi standard regionali 

ordine e grado Anno di corso Importo standard Importo minimo (70%)
Scuola secondaria I grado I

II e III

210,00

150,00

147,00

105,00

Scuola secondaria II grado I

II

III

IV

V

280,00

170,00

190,00

190,00

190,00

196,00

119,00

133,00

133,00

133,00

domanda borse di studio

 

1 2 3 4 5 58